FORMAZIONE


SUPERVISIONE

Rientrano nelle attività formative i corsi di formazione pensati e proposti per permettere ai professionisti della relazione di aiuto di acquisire competenze rispetto ai temi della formazione continua ed in particolare sulla comunicazione efficace, sulla relazione di aiuto e sull'ascolto attivo. Questi percorsi proposti ad intervalli periodici sono aperti ad ogni professionista che voglia acquisire maggiori competenze in queste aree ed hanno carattere prevalentemente esperienziale con contenuti predefiniti.
Inoltre l' attività formativa può essere calata all'interno di specifici contesti ad esempio scuole, case di riposo, reparti ospedalieri, associazioni di volontariato, ordini professionali ecc. in cui il rapporto tra formatore e committente, inizia da un'analisi dei bisogni formativi per costruire insieme un percorso idoneo a conseguire gli obiettivi desiderati.
La modalità di interazione tipica dell'approccio Rogersiano è di co - costruire percorsi focalizzandosi sui bisogni dei committenti per favorire il miglior apprendimento possibile dei contenuti trattati.
Uno spazio rilevante durante i percorsi viene dedicato alla parte esperienziale che secondo Rogers è la fonte del nostro apprendimento.

Nella supervisione si individua un altro strumento  per mantenere in salute le equipe che si occupano di relazione di aiuto. E' uno spazio  attraverso il quale è possibile con l'aiuto di un supervisore esterno leggere le dinamiche che influenzano ed ostacolano il fluire delle relazioni nei contesti di cura. 

 

per informazioni, per iscriversi ai corsi di formazione, per prenotare una supervisione:
Telefona: 3355627109 Invia un messaggio: Invia una mail:
Back

Cookie Policy di www.claraghizzoni.it Informazioni